Sede Centrale COSENZA

Nella sede centrale dell’Azienda, sono stati individuati quattro settori gestionali con a capo un dirigente di Settore :

  1. Settore Affari generali;
  2. Settore Risorse Umane e Finanziarie;
  3. Settore Sviluppo Agricolo e Marketing;
  4. Settore Patrimonio.
  5. Settore Controllo – Taratura e Impianti a Fune

 

   Settore Affari Generali

Cura le attività di segreteria degli organi dell’azienda, provvedendo di fatto a tutti gli adempimenti connessi alle attività degli stessi organi. Provvede alla movimentazione degli atti deliberativi, alla regolarità del procedimento di proposta degli atti deliberativi, di adozione ed esecutività degli stessi nonché la redazione, la gestione e il monitoraggio dei piani di riqualificazione del personale. Cura la gestione economica e giuridica del personale, la tenuta del fondo per la produttività e le relazioni sindacali, le attività di consulenza giuridico-legali. Gestisce l’albo pretorio dell’azienda. Assicura la tempestiva costituzione dell’agenzia nei giudizi connessi all’attività di istituto, svolge attività contenziosa.

 

Settore Risorse Umane e Finanziario

Le risorse umane attualmente presenti nell’Ente, nonostante tutte le innovazioni tecniche e scientifiche susseguitesi nel tempo, rappresentano il settore trainante ed indispensabile per le molteplici attività aziendali. Il personale provvede a tutti gli adempimenti amministrativi afferenti allo stato giuridico      Provvede agli adempimenti afferenti allo stato giuridico ed al trattamento economico, di attività e di quiescenza, del personale dipendente dell’Azienda.

Le risorse umane adibite alla parte finanziaria provvedono alla redazione e gestione del bilancio di previsione, elaborano il conto consuntivo, curano i rapporti con il servizio di tesoreria e procedeno all’emissione degli ordinativi di incasso e pagamento. Svolgeno attività di controllo contabile tenendo la contabilità economica per centri di costo.

 

 

 Settore Sviluppo Agricolo e Marketing

Promuove e svolge i servizi di sviluppo dell’agricoltura, secondo la normativa della Unione Europea, Nazionale e Regionale, sulla base della programmazione regionale di settore e predisponendo adeguati e specifici progetti. Elabora e realizza progetti di sviluppo sperimentale e dimostrazione di tutto ciò che attiene le attività di produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli ed agroalimentari. Cura e promuove lo sviluppo dell’agricoltura biologica, adotta le tecniche innovative di management, gestione aziendale e marketing. Favorisce lo scambio di idee e progetti. Promuove e gestisce progetti di trasferimento dell’innovazione tecnologica, di concerto con il sistema universitario e della ricerca regionale, l’adozione delle innovazioni di processo e di prodotto e delle tecniche di management.

Gestisce e/o istituisce, nell’ambito di specifici progetti pluriennali, con risorse comunitarie, nazionali e regionali, presso le proprie strutture, aziende sperimentali dimostrative e di orientamento produttivo.

 

 Settore Patrimonio

Gestisce l’inventario dei beni immobili e relative stime, eventuali trasferimenti di immobili della riforma fondiaria destinati ad uso di pubblico interesse, di culto, di istruzione, assistenza ecc.. Promuove e gestisce progetti di trasferimento dell’innovazione tecnologica, di concerto con il sistema universitario e della ricerca regionale, l’adozione delle innovazioni di processo e di prodotto e delle tecniche di management.

Gestisce e/o istituisce, nell’ambito di specifici progetti pluriennali, con risorse comunitarie, nazionali e regionali, presso le proprie strutture, aziende sperimentali dimostrative e di orientamento produttivo. L’ufficio controllo e taratura espleta le attività di controllo funzionale e taratura delle attrezzature agricole atte alla distribuzione dei prodotti fitosanitari.

 

Settore Controllo e Taratura – Impianti a Fune

Rientrano nelle competenze del settore il centro controllo e taratura e gli Impianti a Fune.  Il Centro Controllo e Tarature espleta le attività di controllo funzionale taratura delle attrezzature agricole atte alla distribuzione dei prodotti fitosanitari. I Centri di Taratura saranno estesi presso tutti i CSD.
L’ARSAC ai sensi dell’art.2 lettera m) della L.R. 66/12 provvede all’esercizio degliimpianti di risalita; in particolare degli impianti a fune di Lorica e Camigliatello.
I beni mobili e immobili dei suddetti impianti, insieme alle relative risorse rientrano afar parte del patrimonio dell’Azienda.
Il personale addetto è trasferito d’ufficio alle dipendenze dell’ARSAC.
L’Azienda nella stesura dei programmi aziendali provvederà a formulare interventi dimiglioramento ed ammodernamento miranti ad aumentare la qualità dei servizi atti adincrementare il volano turistico della Sila. Nell’ottica di migliorare e potenziare le struttureconnesse agli impianti a fune, fermo restante il loro mantenimento nell’ambito delpatrimonio pubblico di cui alla L.R. 66/2012.,l’Azienda valuterà eventuali sinergie con altri soggetti pubblici e privati, al fine di ampliare l’offerta turistica.

 

Questo sito Web memorizza alcuni dati dell\'utente. Questi dati vengono utilizzati per fornire un\'esperienza più personalizzata e per rintracciare la tua posizione sul nostro sito Web in conformità con il Regolamento europeo sulla protezione dei dati. Se decidi di rinunciare a qualsiasi tracciamento futuro, nel tuo browser verrà impostato un cookie per ricordare questa scelta per un anno, Accetto , Rifiuto
598