ARSAC

Limone: Bollettino Difesa Fitosanitaria valido fino al 15 febbraio 2024, consigli su pratiche colturali e difesa fitosanitaria agrumi

Pubblicato il Bollettino di Difesa Fitosanitaria del Limone contenente consigli sulle pratiche colturali e sulla difesa fitosanitaria da adottare.

Cocciniglia bianca (Aspidiotus spp..) e Cocciniglia rosso forte degli agrumi (Aonidiella aurantii)

Interventi di tipo agronomico:
Potature razionali, volte a favorire l’arieggiamento e l’illuminazione delle piante;
Concimazioni equilibrate;
Intervento:
E’ preferibile intervenire in concomitanza del trattamento contro l’Aonidiella aurantii, in quanto i principi attivi utilizzati per questo patogeno sono efficaci anche sull’Aspidiotus.

Per chi aderisce alla Produzione Biologica è consigliabile intervenire con OLIO MINERALE BIANCO al 1% o OLIO BIANCO ESTIVO al 2 % o OLIO ESSENZIALE DI ARANCIO DOLCE  Per chi aderisce alla Produzione Integrata volontaria è consigliabile intervenire con OLIO MINERALE BIANCO al 0,25 % attivato con PYRIPROXYFEN o SPIROTETRAMAT o ACETAMIPRID alle dosi indicate in etichetta. Per chi aderisce alla Produzione Integrta Obbligatoria oltre a usare i prodotti di cui sopra, può usare anche gli altri che sono registrati sul limone e per questa malattia, rispettando i limiti di legge. Si consiglia di effettuare il trattamento di sera, in modo da andare incontro alla riduzione delle temperature notturne!

Mal secco (Phoma tracheiphila)

Interventi di tipo agronomico:

  • Impiegare piante e materiale di propagazione esenti da infezioni;
  • Utilizzare cloni di limoni tolleranti;
  • Ridurre le fonti di inoculo mediante la rimozione dei rametti infetti nel periodo estivo (luglio-agosto) e l’eliminazione e la bruciatura delle ceppaie infette;
  • Proteggere le piante dalle avversità climatiche;
  • Evitare di danneggiare l’apparato radicale per prevenire le infezioni delle radici;

Interventi chimici:

Intervenire subito dopo eventi meteorici avversi e durante i mesi piovosi (o dopo potature più o meno pesanti) con prodotto con Ossicloruro di Rame alle dosi riportate in etichetta. Nota Bene Questo intervento è valido sia per chi produce in Regime di Biologico che in Regime di Integrato Volontario ed Obbligatorio. Gli interventi effettuati contro l’allupatura sono idonei anche contro questa malattia.

E’ importante ricordare che nei casi di asportazione di parti infette con la potatura, non intervenire nei giorni piovosi, per impedire la diffusione delle spore infettanti. E’ consigliato disinfettare gli attrezzi (forbici, seghetto, ed altro) dopo i tagli di ogni singola pianta con prodotti a base di “ipoclorito di sodio”. Qualora si avesse il sospetto di piante infette contattare il tecnico per una eventuale analisi di laboratorio

 Continua a leggere ……….

Clicca QUI per il Bollettino ARSAC di difesa fitosanitaria del limone n. 2 valido fino al 15 febbraio 2024

 

Visite : 65