Nell’ambito delle azioni del progetto AgriRenaissance, di cui l’ARSAC è il soggetto operativo in Calabria per conto del Dipartimento Agricoltura della Regione, si è svolta una visita-studio di tre giorni, dal 16 al 18 ottobre, a Varsavia dove tutti i rappresentanti dei diversi partners del progetto hanno avuto l’opportunità di vedere alcune interessanti realtà aziendali come esempi di innovazione dell’agroalimentare in Polonia. Il primo dei quali è stato il grande mercato ortofrutticolo di Bronisze dedicato alla vendita sia al dettaglio che all’ingrosso di prodotti florovivaistici e ortofrutticoli; la seconda tappa della visita è stata la VIGO System S.A., primo costruttore europeo di sensori ad alte prestazioni fotoconduttivi con utilizzi anche in campo agricolo (es. ricerca di residui pesticidi su frutta e ortaggi e monitoraggi fitosanitari); la terza azienda ad essere visitata è stata la BAKOMA Sp. il più grande produttore polacco di prodotti a base di latte, tra cui yogurt, formaggi, latticini, dolci e latte UHT, i suoi prodotti sono esportati in paesi dell’UE, in Asia, Stati Uniti e Canada.

Nel corso della visita si è tenuta anche una riunione tecnica-operativa per verificare lo stato di avanzamento per progetto e mostrare le attività svolte dai singoli partners, in cui ha preso parte la delegazione regionale composta dai funzionari ARSAC e del Dipartimento Programmazione Comunitaria della Regione Calabria. Durante la riunione è stato presentato il piano di azione, previsto come azione del progetto, dedicato allo sviluppo del comparto olivicolo calabrese, settore strategico dell’agricoltura in Calabria. Sono state illustrate potenzialità e criticità su cui lavorare, che potrebbero influenzare l’intera programmazione comunitari in Calabria, anche in vista della predisposizione del prossimo PSR – Piano di Sviluppo Rurale 2021-2027.

Visite : 24

Ultimo aggiornamento