L’altalena tra pioggia e caldo fa esplodere il mal dell’esca – Terra e Vita

L’annata piovosa non ha mai fermato le viti. Il maggior flusso linfatico ha però favorito anche la veicolazione delle micotossine che sono alla base delle manifestazioni croniche del mal dell’esca. Facendo emergere le proporzioni devastanti della diffusione di questa sindrome