#mezzogiornoIgp Le Clementine di Calabria sono un ibrido fra l’arancio amaro e il mandarino comune. Probabilmente sono nate dal mandarino Avana e l’arancio amaro Granito, nell’orto di un orfanotrofio di Misserghin in Algeria all’inizio del secolo, a seguito di semine dirette effettuate da Padre Clement Rodier (dal quale hanno tratto il nome). La coltivazione si è diffusa tra il 1930 e il 1950 in Calabria, dove questo agrume ha trovato il suo habitat naturale.


#mezzogiornoIgp Le Clementine di Calabria sono un ibrido fra l’arancio amaro e il mandarino comune. Probabilmente sono nate dal mandarino Avana e l’arancio amaro Granito, nell’orto di un orfanotrofio di Misserghin in Algeria all’inizio del secolo, a seguito di semine dirette effettuate da Padre Clement Rodier (dal quale hanno tratto il nome). La coltivazione si è diffusa tra il 1930 e il 1950 in Calabria, dove questo agrume ha trovato il suo habitat naturale.