PUBBLICATO DALLA COMMISSIONE EUROPEA IL NONO AGGIORNAMENTO DEL DATABASE DELLE PIANTE OSPITI SUSCETTIBILI A XYLELLA FASTIDIOSA NEI TERRITORI DELL’UNIONE
L’aggiornamento, pubblicato lo scorso 28 Luglio (https://ec.europa.eu/food/sites/food/files/plant/docs/ph_biosec_legis_emergency_db-host-plants_update09.pdf), fa seguito a quello dell’11 Gennaio 2017.
Le principali novità riguardano l’ingresso della vite (Vitis vinifera) nella lista degli ospiti della sottospecie fastidiosa (in virtù del primo ritrovamento nelle isole Baleari), del fico, dell’olivo e del susino europeo tra gli ospiti della sottospecie multiplex. Inoltre è stato istituito un elenco di piante ospiti comuni a tutte le sottospecie comprendente alcuni degli ospiti già noti della sottospecie pauca (presente in Salento con un unico genotipo denominato ST53) più un’altra specie di lavanda, Lavandula dentata, che va quindi ad aggiungersi alle 30 specie già note identificate come ospiti della pauca.
Ricordiamo che alle specie inserite nel database si applicano i divieti di impianto nelle aree delimitate per la rispettiva sottospecie e gli obblighi di abbattimento laddove nelle stesse aree sussista l’obbligo di abbattimento nel raggio di 100 metri (in Puglia limitato alla sola fascia cuscinetto)